Treviglio (Bergamo), 6 settembre 2017 - Tragedia della strada ieri sera alla Geromina, a Treviglio. Un ragazzo di soli 17 anni, Marco Bonalumi, alla guida della sua moto da cross ha perso la vita dopo uno schianto con un’auto. I genitori della giovane vittima, appena hanno saputo della terribile notizia, sono andati sul posto. Una scena terribile, mamma e papà del 17enne, parente del sindaco di Calvenzano, dove viveva, sono scoppiati in lacrime di fronte ai soccorritori e alle persone che si sono radunate nella zona.

Tutto è successo intorno alle 20 in via Canonica. Secondo una prima ricostruzione dei fatti da parte della polizia stradale, il ragazzo viaggiava in sella alla sua Ktm Motard 125 di cilindrata. Procedeva dal quartiere Geromina in direzione del centro di Treviglio, non lontano dal sottopasso storico della zona. In direzione opposta, invece, proveniva un’auto Suzuki Vitara con a bordo una coppia di anziani. Alla guida un 80enne, al suo fianco una donna di 79 anni. La vettura proveniva da Treviglio e doveva svoltare a sinistra verso via Cagnola. Nello stesso istante stava sopraggiungendo anche il 17enne in moto. Arrivato all’incrocio lo schianto. La Ktm Motard 125 è andata a sbattere contro la fiancata della Suzuki Vitara. Lo scontro tra i due mezzi è stato inevitabile: il giovane per via del forte impatto è stato sbalzato sul cofano dell’auto. Mentre la sua moto è finita sul lato opposto della strada. Scattato l’allarme, la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto un’ambulanza e un’automedica per prestare soccorso ai feriti. Ma quando il personale sanitario ha raggiunto il luogo dell’incidente per il ragazzo, purtroppo, non c’era più nulla da fare: troppo gravi le contusioni riportate nello schianto. Sotto choc la coppia di anziani.