Bergamo, 6 ottobre 2017 - Denunciato in stato di libertà per lesioni colpose aggravate e fuga con omissione di soccorso un pirata della strada che, lo scorso 2 luglio, in piena notte, in via Caldara a Bergamo investì una ciclista di 58 anni.

La donna stava tornando a casa dopo il lavoro ed era rimasta a terra con diversi traumi e una prognosi di 30 giorni. Dopo l'investimento l'autore, un 50enne, era scappato. A chiamare i soccorsi e i carabinieri erano stati alcuni passanti. Al via le indagini, l'uomo è stato rintracciato sulla visione delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona e in uso, in particolare, ai negozi. Dopo circa 3 mesi di accertamenti e incroci investigativi da parte dei carabinieri il pirata è stato identificato.