Seriate (Bergamo), 17 marzo 2017 - Il gip di Bergamo e gli avvocati difensori di Antonio Tizzani hanno ricevuto questa mattina la relazione dei Ris di Parma relativo alle analisi svolte nella villetta di Seriate dove il 26 agosto scorso è stata uccisa l'ex professoressa Gianna Del Gaudio, sgozzata nella sua cucina.

Si tratta dei risultati degli accertamenti sia sul luogo del brutale omicidio, sia sul cutter trovato a 400 metri dalla villetta e ritenuto l'arma del delitto. Al momento l'unico indagato (a piede libero) resta, dall'indomani dell'omicidio, il marito Antonio Tizzani, che ha sempre negato ogni addebito.