Bergamo, 7 novembre 2017 - Novità nell'omicidio di France Locatelli, la pensionata di 72 anni uccisa e gettata in un pozzo nel cortile di casa a Filago, in provincia di Bergamo: il fratello è stato indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Fin da subito i sospetti degli inquirenti si erano concentrati su Pierantonio Locatelli, 73 anni, trovato ferito garage di casa e tuttora ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. I diverbi tra i due erano frequenti. Liti a volte furiose.

La pensionata è stata colpita ripetutamente al capo - forse anche dieci volte - con un oggetto contundente. Lo chiarirà meglio l'autopsia, che verrà eseguita nei prossimi giorni. Il delitto sarebbe avvenuto nel box fuori casa, poi Pierantonio avrebbe gettato la sorella nel vicino pozzo perdente. Domenica, alcune ore prima che si recuperasse il cadavere della sorella, il 73enne è stato trovato a terra nel garage di casa, con una profonda ferita alla testa. Forse è stato colto da un malore, che gli ha fatto perdere i sensi e cadere a terra. Gli investigatori ipotizzano che fosse nel garage per nascondere prove che potrebbero inchiodarlo.