Bergamo, 18 marzo 2017 - Se la moglie è cassiera, il marito non paga la spesa? No. Eppure, è proprio quanto accaduto in un supermercato di Romano di Lombardia. Un uomo è passato alla cassa con il carrello pieno, ma ha pagato solo una parte della spesa. Il 45enne ha approfittato della consorte, impiegata come cassiera, per dare solo 13 euro, al posto di 270. Accortosi di quanto accaduto, il responsabile del punto vendita ha chiamato i carabinieri che hanno confermato quanto era stato denunciato. La merce è stata recuperata e restituita al supermercato, mentre i due coniugi sono stati denunciati per truffa.