Bergamo, 20 marzo 2017 - Un furto riuscito ma non del tutto. Mezzi agricoli rubati e destinati al mercato estero, del valore di mezzo milione, sono stati recuperati in due capannoni a Caravaggio ( Bergamo) durante un blitz della polizia locale di Caravaggio e della polizia stradale di Crema (Cremona), al culmine di un'operazione contro i furti di mezzi agricoli denunciati da varia agricoltori nel Cremasco e nella Bassa bergamasca.

In un capannone sono stati trovati un trattore e un carro miscelatore risultati rubati, mentre nel secondo c'erano due elevatori di marca Manitou. All'interno anche un uomo, un romeno di 27 anni, domiciliato a Romano di Lombardia ( Bergamo), che stava camuffando il numero di telaio dei mezzi rubati, uno in un'azienda agricola del Cremasco e l'altro di Cologno al Serio ( Bergamo). L'uomo è stato arrestato per ricettazione e furto aggravato di energia elettrica. I capannoni sono risultati intestati a una società immobiliare, sulla quale le forze dell'ordine stanno indagando.