Bergamo, 8 settembre 2017 - Tragedia nel Viterbese. Un uomo ha tentato di salvare il suo cane caduto in un dirupo profondo trenta metri, ma é caduto a sua volta ed é morto. È successo oggi pomeriggio a Egidio Locatelli, un escursionista di 41 anni di Bergamo che stava facendo una passeggiata nel Parco naturalistico di Vulci a Montalto di Castro. Lo rende noto il Corpo nazionale soccorso alpino e Speleologico (Cnsas) del Lazio, intervenuto per recuperare il corpo.

Locatelli avrebbe tentato di raggiungere il cane che era precipitato poco prima nel dirupo, in cui scorre il fiume Fiora, ma é precipitato nel vuoto. A dare l'allarme la moglie che era con lui. Il 118 giunto a Vulci per l'ambiente particolarmente impervio ha chiesto l'intervento dell'eliambulanza della Regione Lazio. L'elicottero Pegaso 33 con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso alpino ha sbarcato con un verricello il medico in un luogo opposto a quello della caduta, ma l'uomo era già morto. La salma è stata recuperata in elicottero dal tecnico del Soccorso alpino e dal medico. Sul posto anche i carabinieri e i vigili del fuoco.