Bergamo, 7 dicembre 2017 - Carabinieri in azione nelle scuole della Bassa Bergamasca: a Treviglio trovato dell’hashish, ma anche droghe sintetiche nascoste nel bagno insieme ad un 'pizzino'. Si tratta di attività istituzionali svolte per il contrasto delle fenomenologie delittuose connesse allo spaccio di sostanze stupefacenti, in accordo con i dirigenti scolastici degli Istituti interessati.

Questa mattina, i militari di Treviglio, unitamente ad un’unità cinofila del Nucleo CC di Orio al Serio, hanno effettuato delle visite ispettive in alcune scuole superiori di Treviglio. Nel bagno di una di queste, nascosto in un rotolo di carta per asciugare le mani, i carabinieri hanno rinvenuto dell’hashish (un ovulo) e dei 'francobolli' di Lsd. Non solo, è stato recuperato anche un 'pizzino' con la contabilità dello stupefacente, una sorta di prezzario già definito. Inoltre, alcuni studenti, sia maggiorenni che minorenni, sono stati segnalati dal cane antidroga in quanto i loro vestiti od i loro zainetti risultavano 'contaminati' (erano entrati in contatto in qualche modo con lo stupefacente, direttamente o per interposta persona).