Bergamo, 25 ottobre 2017 - L'Atalanta ha battuto 3-0 il Verona nella decima giornata di Serie A. Di Freuler, Ilicic e Kurtic le reti che hanno deciso la partita e che permettono ai nerazzurri di Gasperini di portarsi a quota 15 punti, resta a 6 l'Hellas di Pecchia.

Partita subito viva con la Dea che ha un buon impatto con il match e che cerca di mettere alle corde l'Hellas. Dopo un tentativo di Gomez, e' splendida, da attaccante vero, la girata del difensore Toloi che costringe Nicolas in angolo. Il Verona non resta a guardare, anzi, intende giocarsela alla pari e nelle ripartenze si rende pericoloso. Cerci e' in condizione, salta l'uomo e confeziona assist, ma almeno in due occasioni li spreca malamente Kean. Il giovane scuola Juve e' bravo a difendere palla e a far salire la squadra, ma almeno questa sera non si puo' dire che sia un bomber spietato. Dall'altra parte Cornelius lotta e mette in difficolta' i centrali gialloblu', poi al 33° serve la palla a Freuler per l'1-0. L'Atalanta festeggia, ma poi arriva la doccia fredda del Var che annulla il gol per la posizione irregolare (questione di centimetri) del danese. La stessa cosa succede 5 minuti dopo, questa volta Kean, dopo un primo tentativo respinto da Gollini, devia in rete la conclusione di Verde, Marinelli concede il gol, il Var lo annulla per offside del classe 2000. Due gol non convalidati, primo tempo equilibrato che si chiude sullo 0-0.

Nella ripresa Kean ha subito la palla per sbloccare il risultato, ma Toloi e' bravissimo a fermarlo. Ennesima palla gol sprecata e l'Atalanta ne approfitta. Dopo un destro largo di Ilicic, al 5' e' clamoroso lo svarione di Bessa che sul pressing del Papu Gomez perde palla, Freuler capisce tutto e con un preciso piatto destro batte Nicolas. Il Verona accusa il colpo, la Dea vuole chiuderla e ci riesce al 14° con Ilicic che libera il suo sinistro dal limite che vale il 2-0. E mentre Gasperini inserisce Kurtic per Cornelius, Pecchia da' spazio a Pazzini chiamando fuori Cerci. E' ancora Ilicic a sfiorare l'eurogol (magico ma appena largo il suo mancino) e, nonostante i cambi, per l'Hellas la svolta non arriva. Gasperini vince anche la sua partita in ottica sostituzioni perche' e' Kurtic a siglare il 3-0 su assist di Gosens. Nel finale Zaccagni, appena entrato, non riesce a siglare il gol della bandiera. Vince l'Atalanta, al secondo successo consecutivo, mentre il Verona, dopo il ko nel derby, resta a mani vuote per la seconda volta di fila.

ATALANTA-VERONA 3-0 (0-0)
Atalanta: Gollini; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Ilicic (77' Orsolini); Cornelius (64' Kurtic), Gomez (75' Vido). All: Gasperini.
Verona: Nicolas; Heurtaux (72' Lee), Caracciolo, Souprayen, Fares; Romulo, Fossati, Bessa; Cerci (64' Pazzini), Kean (80' Zaccagni), Verde. All: Pecchia
Marcatori: 50' Freuler, 60' Ilicic, 75' Kurtic